SCHIFANO

Mario Schifano (1934-1998) è un pittore, artista e regista italiano, uno dei massimi esponenti del panorama artistico degli anni ’60 e della Pop Art sia italiana che europea.

Le prime opere di Schifano si contraddistinguono per i toni monocromi che offrono l’idea di uno schermo fotografico, ma che in seguito accoglieranno numeri, lettere, segnali stradali, i marchi della Esso e della Coca Cola, citazioni dalla storia dell’arte italiana e dal Futurismo.

Dopo alcuni periodi di crisi esistenziale ed ideologica, negli anni Settanta Schifano si affaccia a diversi strumenti innovativi che lo portano a compiere esperimenti e a proporre modalità artistiche del tutto nuove, come le riproduzioni di immagini televisive. Nell’elaborazione di queste opere utilizza nuovi smalti industriali di grande brillantezza e trasparenza, ma anche di rapida asciugatura.

Negli anni Ottanta la sua pittura si fa più densa e ricca di suggestioni: la dimensione dell’inconscio si unisce alla realtà filtrata dalla televisione; rappresenta le nuove visioni satellitari, le urgenze ambientali, la guerra.

Durante il suo percorso partecipa alla Biennale di Venezia e a diverse collettive internazionali.

Mostra tutti i 4 risultati